Calendario

Apr
22
Ven
NXT STATION 2022: Il calendario aggiornato del festival che animerà Bergamo dal 30 aprile al 30 settembre. Annunciati Motta, The Zen Circus, Sangiovanni, La Rappresentante di Lista, The Dandy Warhols e tanti altri @ Bergamo (I)
Apr 22–Set 10 giorno intero

NXT STATION 2022 a Bergamo, dal 22 aprile al 10 settembre 2022, ecco il calendario aggiornato
Si arricchisce il cartellone di concerti di NXT Station, il generatore di cultura attivo nella cornice di Piazzale degli Alpini a Bergamo.


The Zen Circus, Fulminacci, Venerus, Rancore, Nada, Tre Allegri Ragazzi Morti e Cor Veleno, si uniscono a Sangiovanni, La Rappresentante di Lista, Ernia, Tananai, The Dandy Warhols e tanti altri ancora da annunciare.

Il 22, 23 e 24 aprile i primi live con Aspettando NXT Station

NXT Station è intrattenimento, cultura, gusto, un accentratore di energie e proposte che dal 30 aprile al 30 settembre animeranno il centro di Bergamo.

In programma circa 100 spettacoli tra musica, comicità e presentazioni editoriali. I grandi live del venerdì e del sabato, le performance del mercoledì, ogni settimana un viaggio attraverso il gusto con le sagre e le degustazioni tipiche e ogni giovedì un ospite d’eccezione, esponente della Stand Up Comedy italiana o protagonista della letteratura.

Nato dalla fortunata esperienza di Bergamo 1000, che l’anno scorso ha trasformato Piazzale degli Alpini in un palco d’eccezione, quest’anno NXT Station compie un ulteriore scatto in avanti nella proposta artistica e di intrattenimento, diventando luogo da vivere a 360 gradi e in ogni momento della giornata.
IL CARTELLONE 2022
(calendario in continuo aggiornamento. I primi eventi annunciati)

APRILE

22 aprile
EMMANUELLE
ingresso gratuito, ore 21.30

23 aprile
PHILL REYNOLDS
ingresso gratuito, ore 21.30

24 aprile
DUMBO GETS MAD
ingresso gratuito, ore 21.30

30 aprile
MOTTA
ingresso gratuito, ore 20.30

MAGGIO
1 maggio
CLAMORE FESTIVAL
Il primo maggio delle band bergamasche
ingresso gratuito, ore 16.00

7 maggio
NADA
ingresso gratuito, ore 20.30

21 maggio
AFRICA UNITE
ingresso con formula H.20, ore 20.30

GIUGNO
17 giugno
THE DANDY WHAROL
ingresso con formula H.20, ore 20.30

18 giugno
MODENA CITY RAMBLERS
ingresso con formula H.20, ore 20.30

24 giugno
THE ZEN CIRCUS
biglietto unico, ore 20.30

LUGLIO
9 luglio
BANDABARDÒ e CISCO
ingresso con formula H.20, ore 20.30

15 luglio
TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI e COR VELENO
ingresso con formula H.20, ore 20.30

16 luglio
CHIELLO
biglietto unico, ore 20.30

20 luglio
SANGIOVANNI
biglietto unico, ore 20.30

23 luglio
FULMINACCI
biglietto unico, ore 20.30

29 luglio
LA RAPPRESENTANTE DI LISTA
biglietto unico, ore 20.30

30 luglio
ERNIA
biglietto unico, ore 20.30

AGOSTO
5 agosto
RANCORE
ingresso con formula H.20, ore 20.30

6 agosto
EUGENIO IN VIA DI GIOIA
biglietto unico, ore 20.30

SETTEMBRE
2 settembre
ROVERE
ingresso con formula H.20, ore 20.30

3 settembre
TANANAI
biglietto unico, ore 20.30

9 settembre
VENERUS
biglietto unico, ore 21.30

10 settembre
DITONELLAPIAGA
ingresso gratuito, ore 20.30
I cancelli di NXT Station saranno aperti dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 23 nei giorni infrasettimanali e fino alle 24 durante il weekend. All’interno dell’area di Piazzale degli Alpini, uno dei riferimenti del centro cittadino, saranno ospitati momenti di intrattenimento per coinvolgere ogni tipologia di pubblico ed ogni età.
Sempre presente e aperto sarà il bar, che supporterà ogni attività proposta nei cinque mesi di programmazione di NXT Station, così come il ristorante, fiore all’occhiello dell’offerta gastronomica della manifestazione di Piazzale degli Alpini, aperto a pranzo e cena e accessibile, liberamente, anche durante i concerti.

Oltre agli eventi in programma, durante questi mesi, NXT Station attiverà sinergie con alcune delle principali manifestazioni artistiche e culturali della città.
Concerti, spettacoli e presentazioni saranno ospitati sui tre palchi a disposizione: un palco principale su cui si esibiranno i protagonisti della musica italiana e alcuni ospiti internazionali, un palco più piccolo riservato alle performance musicali del mercoledì e il Palco Tenda, collocato a lato della ristorazione pronto a ospitare i protagonisti della Stand Up Comedy italiana.

Annunciata nei giorni scorsi la collaborazione con la 63esima edizione della Fiera dei Librai Bergamo, dal 28 maggio al 5 agosto: nove giorni di appuntamenti con l’autore ed esposizione di volumi, trasformeranno la piazza in una grande libreria dove sarà possibile trovare un’ampia offerta di titoli tra romanzi, saggi e volumi per ragazzi.

L’ingresso all’area sarà sempre libero e gratuito, mentre quello agli eventi potrà essere libero o a pagamento, secondo la tipologia di evento proposto. Durante gli spettacoli, in ogni caso, sarà possibile accedere sempre al bar e al ristorante.

NXT Station aprirà ufficialmente i suoi cancelli il 30 aprile, terminando la programmazione il 30 settembre 2022.

EVENTO INAUGURALE
Il 30 aprile il lungo viaggio di NXT Station inizierà con una due giorni di live gratuiti, impreziositi dal concerto di Motta che torna in full band, per presentare dal vivo il suo percorso musicale iniziato, come solista, nel 2016 con l’album d’esordio “La Fine dei Vent’Anni” (Premio Speciale PIMI per il migliore album d’esordio, Targa Tenco come miglior opera prima), proseguito nel 2018 con “Vivere o morire” (Targa Tenco per la categoria miglior disco in assoluto) e nel 2021 con “Semplice”, il suo terzo album.

Mag
14
Sab
Lovis Corinth Maestro del colore – Maestro della grafica a Ascona dal 14 maggio al 4 settembre 2022 @ Ascona
Mag 14–Set 4 giorno intero

Lovis Corinth
Maestro del colore – Maestro della grafica
Museo Castello San Materno Ascona
Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten
15 maggio – 4 settembre 2022
INAUGURAZIONE: sabato 14 maggio, ore 17.30

«Dato che l’artista, maestro del colore, oggi è alla soglia dei sessant’anni, non si gli si potrà negare anche il riconoscimento di maestro della grafica.»

Karl Schwarz, Das graphische Werk von Lovis Corinth, Berlin 1917

La mostra temporanea Lovis Corinth. Maestro del colore – Maestro della grafica, allestita nelle sale del Museo Castello San Materno è dedicata al pittore, disegnatore e grafico tedesco Lovis Corinth (1858-1925), che è, insieme a Max Liebermann e Max Slevogt, fra i massimi esponenti dell’Impressionismo tedesco. L’attenzione è puntata sui dipinti e, soprattutto, sulla gran varietà delle sue opere su carta. Accanto ad acquerelli e disegni, viene presentata per la prima volta una importante collezione di lastre originali dell’artista abbinate alle relative stampe, tirate di recente a scopo documentario. Laddove possibile alla lastra è stata affiancata la stampa originale firmata dall’artista.

Sia nei dipinti sia nelle opere su carta Corinth si misura con gli stessi temi: soggetti mitologici e religiosi, nudi, nature morte, paesaggi e ritratti di componenti della sua famiglia e di cari amici. Inoltre, si dedica intensamente all’autoritratto.

Mostrare una selezione così particolare e vasta dell’opera di Lovis Corinth è stato possibile grazie a prestiti provenienti da una collezione privata della Germania settentrionale. Cresciuta nel corso di molti anni la collezione evidenzia la grande passione del collezionista per i disegni e la brillante opera grafica dell’artista di cui documenta tutti i periodi creativi.

La mostra, curata dallo storico dell’arte Harald Fiebig è un progetto della Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten, Soletta, in collaborazione con il Museo Comunale dʼArte Moderna e il Comune di Ascona.

Sulla vita e sull’opera di Lovis Corinth

Lovis Corinth nasce nel 1858 a Tapiau (oggi Gvardejsk/Russia) nella Prussia orientale. Inizia i suoi studi nel 1876 all’Accademia d’arte di Königsberg (oggi Kaliningrad) seguendo le lezioni del pittore di genere Otto Günther. Su raccomandazione di Günther, Corinth passa all’Accademia d’arte di Monaco nel 1880, dove studia con il pittore di storia e di genere Franz Defregger e il pittore di genere e di paesaggio Ludwig von Löfftz. Nell’ottobre del 1884 Corinth si trasferisce a Parigi per iscriversi all’accademia privata Académie Julian, e dedicarsi principalmente allo studio dei nudi. Nella metropoli dell’arte moderna l’artista in erba non si interessa alle avanguardie, ma si dedica a temi pittorici classici con l’obbiettivo di farsi riconoscere nel Salone ufficiale presentandovi soggetti biblici e mitologici.

Dopo i soggiorni a Königsberg e a Berlino, Corinth torna a Monaco dal 1891 al 1901 e diventa membro della Secessione di Monaco. Qui entra in contatto con Arnold Böcklin, Max Klinger e Hans Thoma. Durante questo periodo Corinth si dedica intensamente alla pittura di paesaggio en plein air. Realizza ritratti, nudi e dipinti di storia religiosa e mitologica, alcuni dei quali sorprendono per il loro naturalismo diretto. Dopo un decennio a Monaco, l’artista si trasferisce a Berlino, dove apre la sua Scuola per la pittura di nudi e ritratti. Una delle sue prime allieve è Charlotte Berend (1880-1967), sua futura moglie, madre dei suoi due figli e modella prediletta di numerosi dipinti, disegni e stampe. Corinth diventa membro della Secessione di Berlino e ne viene eletto presidente nel 1911. A Berlino crea non solo numerosi autoritratti, ma anche un gran numero di ritratti di committenti di rilievo nella società.

Nel 1908 Lovis Corinth inizia nuovamente a occuparsi di arte grafica. Realizza le sue idee direttamente nel mezzo grafico servendosi delle sue tecniche preferite di incisione all’acquaforte e litografia. Senza uno schizzo preparatorio l’artista incide direttamente sulla lastra di rame con l’ago da incisione, il diamante o disegna spontaneamente sulla pietra. Dopo la stampa dell’intera edizione è consuetudine levigare la pietra litografica per poterla riutilizzare. Questo spiega perché tali pietre dell’artista non sono arrivate fino a noi. Ciò è in netto contrasto con l’incisione, per la quale Corinth non utilizza la stessa procedura e quindi buona parte delle lastre da stampa originali si sono conservate.

All’apice della sua carriera artistica Corinth viene colpito da un ictus, ma il suo genio creativo rimane inalterato. Nella sua opera tarda l’artista si dedica intensamente all’autoritratto, alla pittura di paesaggio e al genere della natura morta. Nutre un interesse particolare per i bouquet di fiori lussureggianti e colorati.

Nel 1919 la famiglia Corinth acquista una casa di vacanza nelle Alpi bavaresi, a Urfeld, sopra il lago di Walchen. Da quel momento in poi l’artista cattura ripetutamente il paesaggio circostante in dipinti, acquerelli, disegni e stampe. Questi rappresentano il coronamento finale dell’opera di Lovis Corinth.

Museo Castello San Materno
Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten
Via Losone 10
6612 Ascona
Tel. +41 (0)91 759 81 60/40
museosanmaterno@ascona.ch
www.museoascona.ch
Facebook @museoascona
Instagram @museocomunaleascona

Inaugurazione: sabato 14 maggio, ore 17.30
Date mostra: 15 maggio – 4 settembre 2022
Curatore della mostra: Harald Fiebig

In occasione della mostra viene pubblicato un catalogo completo e riccamente illustrato, curato da Harald Fiebig e Ilse Ruch per conto della Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten. Con testi di Andreas Bartsch, Harald Fiebig e Barbara Martin.

La mostra è sostenuta finanziariamente dalla Fondazione Kurt e Barbara Alten, Soletta.

Orari di apertura:
Giovedì – sabato
10.00 – 12.00 / 14.00 – 17.00
Domenica e festivi
14.00 – 16.00
Lunedì – mercoledì
Chiuso

Giu
1
Mer
Faido il programma delle attività previsto per l’estate 2022 @ Faido (Media Leventina)
Giu 1–Set 14 giorno intero

Programma del mese di giugno sul territorio del Comune di Faido

• 4-5 giugno dalle 10 alle 19 Fiera di Faido e Valli presso la pista coperta in via Saresc 3. Oltre 40 espositori con artigianato, enogastronomia, benessere, arredo, eventi e area bimbi. Sabato dimostrazioni Judo Kwai di Biasca. Domenica Gonfiabili. Possibilità di pranzare e cenare durante la fiera. Ingresso libero (wwww.fieradifaidoevalli.com).

• 5 giugno alle ore 17 presso la Chiesa del Convento dei Cappuccini concerto del coro polifonico “Goccia di Voci” organizzato dall’Associazione “Incontriamoci”. Un evento in un difficile momento voluto per festeggiare l’incontro dei popoli come un augurio di pace infondendo buona energia attraverso il canto. Al termine aperitivo multietnico.

• 6 giugno “Canta con noi”, giornata del Leventina Open Music Festival dedicata al canto corale. Il coro femminile DesDes insieme al coro virile SCAM vi invitano a cantare nelle diverse tappe in Leventina: 10.00 piazza di Airolo, 11:30 laghetti Audan di Ambrì, 15.00 piazza comunale a Bodio, 16.30 parco giochi Castelletto a Faido.

• 11 giugno dalle 17 a Cavagnago Apero “cena” con musica organizzato da Associazione Ricreativa Cavagnago.

• 11-12 giugno TrabicoiVecc, 9° Raduno Veicoli d’Epoca con oltre 250 veicoli speciali dei mezzi d’intervento. Domenica ore 14 momento ufficiale per celebrare i 100 anni di Moto Guzzi. A seguire posa a Tengia della targa commemorativa dedicata a Carlo e Giovanni Guzzi. (www.trabicoivecc.ch)

• 11-12 giugno Tiro Federale in Campagna presso lo stand di tiro di Faido. Sabato: tiro 10.00 – 12.00 / 14.00 – 18.00 e pranzo con grigliata. Domenica: tiro 10.00 – 12.00.

• 11-12 giugno Sagra di San Siro a Mairengo.

• 12 giugno ore 17.00 presso la pista coperta a Faido verrà inaugurata la mostra fotografica con le immagini sportive realizzate dai partecipanti del corso per adulti di Michou Manzolini in occasione dell’inaugurazione del pump track e del centro sportivo.

• 16 giugno ore 10.00 Faido Chiesa S. Andrea. Corpus Domini con processione sino alla piazza e ritorno. Aperitivo sul sagrato per assistere al transito del Tour de Suisse.

• Il Tour de Suisse transiterà a Faido lungo la strada cantonale in tre giornate diverse: 16 giugno tra le 12.40-13.00 in direzione sud, 17 giugno tra le 12.30 e le 13.00 in direzione nord, 18 giugno tra le 11.15-11.35 in direzione sud.

• 18 giugno presso la palestra di Faido Gotthard Cup dell’Unihockey Flippers Tanachin.

• Dal 16 giugno al 22 agosto la pista coperta e il suo snack bar saranno aperti giornalmente dalle 11.30 alle 19.30. La struttura è allestita in versione estiva con campo di Street basket, unihockey, maxitramp e tanto altro. Presso la struttura si possono noleggiare le BMX con casco per divertirsi nel nuovo Pump Track. Anche la mescita del Castelletto vicino al nuovo parco giochi e alla rinnovata area svago dalla cascata Piumogna sarà aperta giornalmente dalle 11.00 alle 18.00. Per informazioni e prenotazioni: +41 79 126 09 96.

• 20-24 giugno presso il centro sportivo di Faido, Campo polisportivo MSSports (mssports.ch/it).

• 20-26 giugno presso il campo di calcio di Faido, Campo Estivo della Federazione Ticinese Calcio Faido (ftc.football.ch).

• 25 giugno alle ore 10.00 lungo il sentiero tra Fedoc (deposito legname vicino a Lavorgo) e la chiesa di Calonico verrà presentata la Cappella Gana di Segri dopo gli importanti lavori di restauro.

• 25 giugno transito lungo la strada cantonale in direzione nord del Swissman Xtreme Triathlon.

• 25 giugno alle ore 21 presso la pista coperta proiezione del film per famiglie “Poly” del regista Nicolas Vanier in collaborazione con Castellinaria.

• 27 giugno prendono avvio le diverse proposte dei corsi di lingue sport (linguesport.ch).

Consultate il ricco programma proposto dal centro diurno “Ancora” di ProSenectute in via Balcengo 43 a Faido.

Potete scaricare le locandine degli eventi consultando l’apposita sezione del nostro sito: https://www.faido.ch/Eventi-e-manifestazioni

Giu
5
Dom
DAL 5 GIUGNO AL 15 AGOSTO 2022 AL MUSEO COMUNALE DI ASCONA LA MOSTRA MARIANNE WEREFKIN E WILLY FRIES @ Ascona
Giu 5–Ago 15 giorno intero

1922-2022
100 anni del Museo Comunale d’Ascona

DAL 5 GIUGNO AL 15 AGOSTO 2022 AL MUSEO COMUNALE DI ASCONA LA MOSTRA MARIANNE WEREFKIN E WILLY FRIES.

DUE VISIONI A CONFRONTO
L’esposizione presenta 100 opere dei due artisti, protagonisti della vita culturale
europea d’inizio secolo scorso.
Per la prima volta, sarà reso pubblico lo scambio epistolare tra Marianne Werefkin
e il pittore zurighese.
A cura di Mara Folini, Ursina Fasani e Michela Zucconi-Poncini

Il Museo Comunale d’Ascona festeggia i suoi primi cento anni di storia con una mostra che, dal 5 giugno al 15 agosto 2022, celebra due protagonisti della vita culturale europea d’inizio secolo scorso: Marianne Werefkin (1860-1938), artista russa tra le promotrici dell’Espressionismo e anima del futuro museo, e il pittore Willy Fries (1881-1965), tra gli esponenti della vita culturale zurighese d’inizio secolo scorso.

La rassegna, dal titolo Marianne Werefkin e Willy Fries. Due visioni a confronto, curata da Mara Folini, Ursina Fasani e Michela Zucconi-Poncini, organizzata dal Museo Comunale d’Arte Moderna di Ascona in collaborazione con la Fondazione Righini-Fries di Zurigo, presenta 100 dipinti dei due artisti che permettono al visitatore di stabilire affinità e differenze del loro percorso creativo, molto diverso: lei, la levatrice del Blaue Reiter, intensa e visionaria; lui, legato alla tradizione accademica di Monaco, ironico ed essenzialmente realista.

La mostra rappresenta una singolare occasione per festeggiare i cento anni dalla nascita del Museo di Ascona. Essa mette a confronto l’opera della pittrice russa Marianne Werefkin (Tula 1860 – Ascona 1938), che ha concorso a fondare il Museo di Ascona, con quella del più giovane amico pittore zurighese Willy Fries (Zurigo 1881 – Zurigo 1965), con il quale aveva stretto una profonda amicizia, durante il suo soggiorno ad Ascona nel 1921, introducendolo nella vivace vita culturale dell’Ascona di allora, animata dal fermento creativo di artisti e di intellettuali anticonformisti e originali, capaci di convivere in modo solidale con la popolazione del luogo, profondamente religiosa e tollerante.

La mostra si sviluppa intorno alle lettere che Werefkin scrive a Fries tra il 1921 e il 1925, proprio durante gli anni in cui era impegnata a fondare il Museo di Ascona. Questo nasce nel 1922 grazie alla donazione da parte degli artisti residenti ad Ascona e dei loro colleghi e amici svizzeri e internazionali di loro opere al Comune, ottenendo in cambio uno spazio dove promuoversi. Un’idea di “autogestione” artistica rivoluzionaria, promossa in gran parte da Werefkin, con l’intento di creare un Museo vivo in difesa dell’autenticità soggettiva dell’artista creatore che, responsabilmente, si sarebbe presentato non “come un commerciante con la sua merce”, ma come un “donatore felice e che diffonde gioia”.

Grazie a questa presa di posizione originale, che dà valore all’essere artisti autentici e moralmente responsabili nei confronti della società nel suo farsi, e non in base a pregiudizi culturali, a mode o a interessi di comodo, Werefkin trova nel giovane Willy Fries un valido alleato che come lei, anche se con stile impressionista diametralmente opposto al suo espressionista, per tutta la vita ha cercato di esprimere con sincerità la propria personalità e visione del mondo, per quanto differente, non allineata, o fragile, rispetto ai pregiudizi del mondo dell’arte o della società.

Ne scaturisce un intenso dialogo di sincera amicizia, dove Werefkin può confidargli le sue sofferenze e le sue preoccupazioni economiche, derivate dalla fine della sua relazione quasi trentennale con Alexej Jawlensky che, a sessant’anni, sola, la obbliga a vivere ai limiti della sopravvivenza. Tuttavia, grazie agli aiuti di amici influenti come Willy Fries (a Zurigo era a capo di diverse associazioni d’artisti), che le trovano occasioni espositive e aiuti materiali, alla solidarietà del popolo di Ascona e alla sua storia alternativa legata alla comunità di Monte Verità, Werefkin riesce a mantenere integra la sua dignità senza mai svendersi. Anzi, si prodiga così tanto per la causa del Museo, da privarsi della possibilità di vendere 4 sue opere e tre dei suoi amici pittori Cuno Amiet, Paul Klee e Arthur Segal, di sua proprietà, preferendo donarle.

La seconda tappa della mostra si terrà, in versione ridotta, a Zurigo all’Atelier Righini Fries dal 27 agosto al 17 dicembre 2022.

Accompagna la mostra un catalogo bilingue italiano/tedesco Armando Dadò editore.

Con testi di: Ursina Fasani, Mara Folini Ceccarelli, Kathrin Frauenfelder, Guido Magnaguagno, Susanna Tschui, Michela Zucconi-Poncini

Giu
26
Dom
“Il filo di Arianna. Marcel Dupertuis, opere 1951–2021” – inaugurazione della mostra 26 giugno (fino 12 febbraio 2023) @ Ligornetto, Museo Vela
Giu 26 2022–Feb 12 2023 giorno intero

L’esposizione verrà inaugurata domenica 26 giugno alle ore 11.00 alla presenza dell’artista, di Benno Widmer, Caposezione Musei e Collezioni UFC, di Gianna A. Mina, Direttrice del Museo Vincenzo Vela e curatrice della mostra, e di Matthias Frehner, storico dell’arte e co-curatore della mostra.

La cartella stampa con materiali, immagini e didascalie relative è disponibile a questo link:
La mostra rimarrà aperta fino al 12 febbraio 2023.

Lug
2
Sab
TEATRO SOCIALE BELLINZONA: PORTE APERTE D’ESTATE (2 luglio – 3 sett. 2022) @ Bellinzona, Teatro Sociale
Lug 2–Set 3 giorno intero

durante l’estate per cinque sabati, in concomitanza con il frequentatissimo mercato cittadino, il Teatro Sociale Bellinzona apre le sue porte a tutti coloro che desiderano visitarlo dalle ore 10.00 alle ore 13.00. È così possibile accedere liberamente all’unico teatro all’italiana oggi ancora presente in Svizzera, un edificio che è monumento storico d’importanza nazionale e che fa parte della Strada europea dei teatri storici. Per l’occasione all’interno è allestita una particolare e suggestiva illuminazione che mette in risalto le peculiarità dell’edificio. In teatro sono a disposizione schede informative in italiano e in tedesco sulla storia del Teatro Sociale Bellinzona e sulle sue caratteristiche di teatro all’italiana, completate da pannelli informativi illustrati. È inoltre sempre presente il personale del teatro in grado di fornire ulteriori informazioni. Ingresso libero.

Di seguito il calendario delle porte aperte estive al Teatro Sociale Bellinzona:

sabato 2 luglio dalle ore 10.00 alle ore 13.00
sabato 16 luglio dalle ore 10.00 alle ore 13.00
sabato 30 luglio dalle ore 10.00 alle ore 13.00
sabato 20 agosto dalle ore 10.00 alle ore 13.00
sabato 3 settembre dalle ore 10.00 alle ore 13.00

Lug
7
Gio
Mercato locale a Losone per l’estate ogni giovedi dal 7 luglio al 25 agosto 2022 @ Losone
Lug 7–Ago 25 giorno intero

Ogni giovedì a partire dal 7 luglio fino alla fine di agosto in Via Cesura si svolgerà il Mercatino delle contrade con formaggi, verdure e altro

Una fila di bancarelle con prodotti locali animerà la nuova zona pedonale che ha unito le due aree verdi del parco di Via Cesura a Losone. La costruzione della nuova residenza medicalizzata del Policentro Anziani ha, infatti, fornito l’opportunità al Comune di riqualificare il quartiere e realizzare un nuovo luogo di incontro per la popolazione. Quest’estate il Mercatino delle contrade offrirà l’occasione per vivere il centro del paese, ideale punto d’intersezione dei tre pittoreschi nuclei storici di Losone. All’ombra degli alberi sarà possibile camminare tra le bancarelle, dove produttori locali proporranno uova, miele, frutta e verdura, formaggi e conserve, pasta fatta in casa, prodotti per il benessere e altro ancora. Nel giardino pubblico le famiglie avranno, inoltre, a disposizione un parco giochi progettato anche per bambine e bambini con disabilità.

Il Mercatino delle contrade si svolgerà settimanalmente ogni giovedì a partire dal 7 luglio fino al 25 agosto.

Lug
9
Sab
Mostra fotografica a Faido “Nui, um bòt” dal 9 luglio al 9 ottobre 2022 @ Faido, Oratorio San Bernardino
Lug 9–Ott 9 giorno intero
Lug
23
Sab
Qualche flasch dal Museo di Leventina di Giornico per luglio/agosto 2022 @ Giornico, Museo di Leventina
Lug 23–Ago 31 giorno intero

PRESENTAZIONE DEL LIBRO
FAIDO NELLA BELLE ÉPOQUE

Venerdì 12 agosto 2022
18.00
Palestra centro scolastico, Faido
Accompagnamento musicale con brani di inizio ‘900. A seguire passeggiata guidata nel borgo di Faido fino alla Cascata Piumogna. Aperitivo offerto dal Municipio e musica dal vivo con il Duo “902” per rivivere l’atmosfera della “Belle Époque”.
INTERVERRANNO
l’autore
Ludovico Zappa
il giornalista
Michele Fazioli
lo storico
Fabrizio Viscontini
AL MUSEO CON LA MARMOTTA

Da un un paio di mesi nella mostra ON ICE – Il fascino del ghiaccio si aggira una piccola marmotta che sta accompagnando i bambini nel percorso speciale a loro dedicato.
In omaggio a tutti i bambini la piccola guida con i giochi da fare a casa dopo la visita del museo.
Isacco e Zaccheo Dotti in visita al Museo di Leventina.
FUORI TUTTO!

IL VALORE DEL VOLONTARIATO NEI MUSEI ETNOGRAFICI

Formazione per volontari culturali. I partecipanti ricevono gli strumenti di base per l’assistenza nella catalogazione di una collezione etnografica.
Iscrizioni entro fine luglio 2022 a volontariatoamet@gmail.com
Maggiori informazioni
NOVITÀ ALLO SHOP DEL MUSEO

QUINTO: LA CHIESA DEI SANTI PIETRO E PAOLO
La Chiesa romanica fu costruita su edifici altomedievali e realizzata a cavallo fra XI e XII secolo. Ricostruita nel XVII secolo, porta incastonate nella muratura cornici, sculture e capitelli che provengono dalla chiesa romanica antica di cui conserva il caratteristico campanile. L’interno presenta importanti tele fra Cinque e Settecento, oltre a sculture lignee e decorazioni a stucco che danno uno spaccato molto interessante dell’arte tardo barocca e rococò in Ticino.
DA VEDERE
ON ICE – Il fascino del ghiaccio

DAL 16 MAGGIO 2022 AL 29 OTTOBRE 2023
La rotella ritrovata

FINO AL 30 OTTOBRE 2022
Esiste un’identità leventinese, oggi?

MOSTRA PERMANENTE
Dal sentiero all’AlpTransit

INAUGURAZIONE NUOVA SEZIONE: “La Leventina delle trasversali”
sabato 23 luglio 2022, 17.30, Dazio Grande a Rodi-Fiesso.
Per informazioni:

Museo di Leventina
via Fond la Tèra 4
6745 Giornico
091 864 25 22
info@museodileventina.ch
www.museodileventina.ch

Lug
27
Mer
GIANNA NANNINI in concerto il 27 luglio a St Moritz (Svizzera) per il Festival Da Jazz @ Tour CH-Italia
Lug 27–Set 11 giorno intero

GIANNA NANNINI CONTINUA IL TOUR QUESTA ESTATE A TUTTO ROCK!

In tour in ITALIA nelle principali location open air e festival
Incontra i suoi fan con le hit più famose

«L’estate sta finendo, il rock comincia adesso! Ci incontriamo alle ultime date italiane del tour con “Revolution”, “Primadonna”, “L’aria sta finendo” “La differenza” e tanti altri brani, per farvi saltare in questa gioia estiva!» Gianna Nannini

GIANNA NANNINI: un’estate di concerti per la più ROCK da sempre, pronta a tornare a far saltare di gioia i suoi fan con le ultime date estive del tour italiano!

Il 2022 della rocker è cominciato con il tutto esaurito nel tour teatrale in Italia con la sua LABAND, i concerti ad aprile a Londra, Lussemburgo, Parigi e Bruxelles, poi il successo allo Stadio Artemio Franchi di Firenze e l’emozione del più grande evento musicale di sempre contro la violenza sulle donne UNA.NESSUNA.CENTOMILA alla RCF Arena Reggio Emilia (Campovolo).

Dopo ben 10 date in Germania davanti a migliaia di spettatori in due settimane (fino al Citadel Music Festival di Berlino), Gianna Nannini è pronta a tornare in tour in Italia nelle più suggestive location open air e nei principali festival estivi, proseguendo questo autunno nei teatri.

È accompagnata nel tour estivo da Davide Tagliapietra alla direzione musicale. Sarà un tour elettro acustico con una scaletta che comprende le sue hit e tante sorprese, brani recenti come “La Differenza”, “L’aria sta finendo” e “Motivo”, e quelli storici che hanno segnato la sua carriera come “Primadonna”, “Revolution” e “Sei nell’anima”.

Queste le prossime date del tour estivo:

27 luglio a St Moritz (Svizzera) per il Festival Da Jazz
28 luglio in Piazza Antico Ospedale a VERCELLI – Metti Una Sera a Vercelli Festival
30 luglio all’Anfiteatro Fonte Mazzola di PECCIOLI (PI) – 11 Lune Festival
31 luglio in Piazza Duomo a TRENTO – Trento Summer Festival
10 agosto al Piazzale Stenditoio di Castello Arabo Normanno di CASTELLAMMARE DEL GOLFO (TP)
11 agosto al Teatro Greco di SIRACUSA
24 agosto all’Anfiteatro Maria Pia di ALGHERO (SS)
26 agosto alla Terrazza Mascagni di LIVORNO – Festival Mascagnano
7 settembre in Piazza Dei Signori a VICENZA – Vicenza In Festival
8 settembre in Piazza Del Comune a CREMONA
10 settembre in Piazza Boccolino a OSIMO (AN) – Vivo Festival Osimo
11 settembre al Campo Sportivo Ex Salesiani di CODIGORO (FE) – Codishow Festival

Queste le prossime date di “In Teatro Tour 2022”:

22 novembre al Teatro Rossetti di TRIESTE (sono validi i biglietti del 28 marzo 2022 al Teatro Rossetti)

25 novembre al Teatro Dis_Play di BRESCIA (sono validi i biglietti del 26 marzo 2022 al Teatro Dis_Play)

26 novembre al Grana Padano Theatre di MANTOVA (sono validi i biglietti del 25 marzo 2022 al Grana Padano Theatre)

28 novembre al Teatro Carlo Felice di GENOVA (sono validi i biglietti del 1 marzo 2022 al Teatro Carlo Felice)

I biglietti sono disponibili su Ticketone e sui circuiti di prevendita abituali.

Per partecipare agli spettacoli nei teatri di novembre tutti i possessori di un biglietto precedentemente acquistato per il tour nei palasport dovranno confermare la loro partecipazione in anticipo su questa pagina https://www.clappit.com/gianna-nannini-2022/.

Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili al seguente link: www.friendsandpartners.it.

Ulteriori informazioni assistenza@friendsandpartners.it

Il tour italiano è prodotto e organizzato da Friends & Partners.

Photo: Gianna Nannini_foto di Danny Clinch_b

Lug
31
Dom
La lunga strada del rock passa da Morcote dal 31 luglio al 21 agosto 2022 @ Morcote
Lug 31–Ago 21 giorno intero

Dal 31 luglio al 21 agosto 2022 è tempo di “The Long Road of Rock: 40 anni di memorabilia del mondo del rock” con Rockdream

Dopo il successo del concerto dedicato a The Beatles “Get Back to Morcote. Dal tetto di Londra al tetto di Morcote” e la mostra di foto inedite di Massimo Rana “FrontStage, ritratti sul palco”, domenica 31 luglio alle ore 17.00, il Comune di Morcote inaugura “The Long Road of Rock. 40 anni di memorabilia del mondo del rock” in collaborazione con Rockdream.

Promossa e voluta fortemente dal Comune di Morcote e da Radio Morcote International, nell’ambito della rassegna di eventi SUMMER IN MORCOTE 2022 (visitmorcote.ch), “The Long Road of Rock” è il terzo di una lunga serie di appuntamenti esclusivi dedicati al mondo e alla cultura Rock nell’anno in cui la lunga strada del rock passa proprio da Morcote.

Dal 31 luglio al 21 agosto 2022 – ogni giovedì, venerdì, sabato e domenica (dalle ore 17.00 alle ore 21.00) nella Sala Sergio Maspoli del Comune di Morcote sarà possibile ammirare oltre 200 cimeli e ricordi collezionati in 40 anni di concerti e di viaggi in giro per il mondo da due giovani sognatori ticinesi, Claudio Mollekopf ed Eros Girardi.

“The Long Road of Rock” proietterà i visitatori in un lungo viaggio che inizia dagli anni ‘60 e si conclude con i 2000 nel quale verranno raccontate le tappe più importanti della storia del Rock descrivendo quello che il Rock è stato e continuerà ad essere all’interno della nostra società: dai The Beatles a Jimi Hendrix, da Elvis Presley ai Guns n’ Roses, da David Bowie a lggy Pop fino ad arrivare ai Queen e molto di più.

La colonna sonora dell’evento sarà nelle mani di ben 4 jukebox originali degli anni ‘50 arrivati direttamente dalla Svizzera interna. Non mancherà il rock di Radio Morcote International, la radio rock nata proprio a Morcote da una idea di Grant Benson, speaker a livello internazionale e Daniela Moroni, pr e ufficio stampa, oramai definita Switzerland’s Best Rock Station.

“Morcote è da sempre sinonimo di cultura e di musica” ha dichiarato Jürg Schwerzmann, municipale del Comune di Morcote, “Quest’anno, nell’ambito della rassegna SUMMER IN MORCOTE 2022 abbiamo deciso di puntare sul rock anche grazie alla collaborazione con Grant Benson, che ha casa proprio nel borgo.

Dopo aver solcato i mari del nord con Radio Caroline, la più famosa radio pirata della storia, Benson ha lavorato con i più grandi network radiofonici a livello internazionale intervistando i più importanti personaggi del rock fino ad arrivare a Morcote dove ha fondato Radio Morcote International, rendendo così il nostro borgo uno dei più rock della Svizzera” e continua “Quando Benson ci ha proposto di organizzare l’evento dedicato ai Beatles, la mostra di Massimo Rana e infine l’esposizione di Rockdream, abbiamo accettato subito con grande entusiasmo, certi che sarebbero stati eventi di successo” e conclude “Nel 2022 a Morcote non mancheranno ovviamente iniziative e serate dedicati a tutta la famiglia, alla cultura e ai concerti di musica classica. Morcote è un piccolo borgo con una grande cultura e il nostro desiderio è quello di continuare la tradizione del paese” conclude Schwerzmann.

La mostra
The Long Road of Road. 40 anni di memorabilia del rock

Dove
Comune di Morcote – Sala Sergio Maspoli
Riva da S.Antoni 10
Morcote

Quando
Inaugurazione:
domenica 31 luglio dalle ore 17.00 alle ore 21.00

Apertura mostra:
da giovedì 4 agosto a domenica 21 agosto 2022
Orario: 17.00 – 21.00

Ingresso libero

Ago
1
Lun
CINEMA LEVENTINA AIROLO – programmazione mese agosto 2022 @ Airolo, cinema Leventina
Ago 1–Ago 31 giorno intero
Comune di Faido: AGENDAEVENTI AGOSTO 2022 @ Faido (Media Leventina)
Ago 1–Ago 31 giorno intero

Respirate la fresca aria dei nostri monti con le numerose sagre della Media Leventina.

1 AGOSTO: FESTEGGIAMO IL NATALE DELLA PATRIA

· Brunch del 1° agosto in fattoria. Da 30 anni oltre 300 famiglie contadine in tutta la Svizzera propongono un’esperienza 100% Svizzera. Iscrivetevi e gustate i prodotti delle aziende locali che si impegnano a gestire e curare il nostro territorio: Azienda Agricola dal l’Omar Snc a Chiggiogna, Boggesi di Crestumo ad Angone, Agriturismo Pianaselva a Faido, Azienda Agricola La Parpaiora a Freggio. https://www.contadinisvizzeri.ch/

· Carì presso il Capannone ProCarì mercatino e pranzo con risotto e luganiga. Pomeriggio allietato da musica e tombola. Alla sera fiaccolata, fuochi d’artificio e falò.

· Calonico alle 12.30 presso la Cassina grigliata in compagnia organizzata da Gruppo Carnevale.

· Cavagnago dalle 17 presso il capannone dalla Casa comunale allestito da Associazione Ricreativa Cavagnago apertura bar e a seguire grigliata con contorni. Alle 21.30 fiaccolata per le vie del paese e intrattenimento musicale con Luca, Kikko e Fetina.

· Osco alle 18.30 corteo dei bambini e a seguire discorso ufficiale di Fiorenzo Riva, cena con tagliolini organizzata da Associazione Sportiva Osco. All’imbrunire falò e fuochi d’artificio.

· FAIDO CERIMONIA UFFICIALE. Alle 19.30 partenza del corteo per la piazza S. Franscini e alle 20 commemorazione tenuta dal Signor Guzzi Heeb. Cena organizzata da ProFaido al Castelletto con musica e festa danzante.

NB: Tutti i falò e gli spettacoli pirotecnici non avranno luogo in presenza del divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto emanato dalla sezione forestale cantonale.

3 AGOSTO: Carì dalle 10 presso il capannone delle feste giornata dei bambini con presentazione dei mezzi di soccorso, pranzo e nel pomeriggio i gonfiabili di Bimbo Fun.

5-6 & 13-14 AGOSTO: SOBRIO, SAGRA DI SAN LORENZO. L’immancabile appuntamento estivo organizzato nel capannone presso la casa patriziale dall’Associazione Attinenti e Simpatizzanti di Sobrio.

· 5.8 serata con Street Food. Apertura serata con LEONE11 e alle 21.30 concerto gruppo COLLAGE. Prevendita su biglietteria.ch TIO

· 6.8 cena con pollo al cestello. Apertura serata con LEONE11 e alle 21.30 concerto con Antani Project e i Tirataie Prevendita su biglietteria.ch TIO

· 13.8 cena con griglia. Dalle 21 ballo con l’orchestra spettacolo di Matteo Bensi.

· 14.8 alle 10.30 Santa Messa patronale e a seguire pranzo su prenotazione al capannone (079 898 81 55). Pemeriggio ricreativo e dalle 19 grigliata. Dalle 20.30 Ballo con le mondine e a seguire i cugini di montagna.

5 AGOSTO: Tengia, inaugurazione cappella restaurata con partenza dalla piazzetta alle 16.00. Alle 19.00 in piazzetta maccheronata e banco del dolce. Serata musicalmente allietata da Alamoiche.

6 AGOSTO: Carì a partire dalle 8 presso la corte di Stabbio dell’Alpe, Giornata dell’alpigiano. Colazione e pranzo da prenotare al numero 0796778390. Alle 11 presso l’Osteria Belvedere presentazione della mostra fotografica “La nostra Leventina” curata da Michou Manzolini.

6 AGOSTO: Calonico dalle 19 cena con pizzoccheri valtellinesi e musica con Rolando e la sua fisarmonica. Prenotazioni chiamando il n° 079 748 33 79

12 AGOSTO: Faido palestra alle ore 18 presentazione pubblica del nuovo libro di Ludovico Zappa dal titolo “Faido nella Belle Epoque” edito da Fontana Edizioni. La serata di presentazione pubblica del libro con l’autore si terrà venerdì 12 agosto alle ore 18 presso la palestra di Faido e interverranno il giornalista Michele Fazioli e lo storico Fabrizio Viscontini. A seguire passeggiata guidata nel borgo sino fino alla cascata Piumogna. Aperitivo e musica dal vivo con il Duo “902” per rivivere l’atmosfera della Belle Epoque.

12-13-14 AGOSTO: Faido presso la pista coperta prosegue la serie di concerti e DJ SET “Warm-up under the stars Faido”. Inizio concerti ore 21.00

13 AGOSTO: Carì in paese mercatino estivo. Presso l’Osteria Belvedere dalle 17 concerto Jazz con Marco Santilli e cena valtellinese.

14 AGOSTO: Gribbio Sagra di San Rocco

14 AGOSTO: Osco presso il salone ProOsco dalle 14.00 tombola con ricavato a favore della Parrocchia

14-15 AGOSTO: CONCERTI FILARMONICA FAIDESE

· 14.8 Faido parco giochi ore 16.00

· 14.8 Osco ore 20.15

· 15.8 Chiggiogna ore 11.30

· 15.8 Anzonico ore 16.30

· 15.8 Chironico ore 20.15

15 AGOSTO: Mairengo presso la Chiesa San Siro alle 17.00 concerto estivo. Venezia con Vivaldi e Chiaretta: “Luci nelle ombre” Chiareta del violin. Ensemble Courante con Rafael Negri, Katia Toselli, Mattia Tallarini, Michele Tagliaferri, Alberto Chiari, Lidia Giussani, Raffaele BenedettoLuisa Ferroni e Nora Gonzalez..

15 AGOSTO: Faido presso la pista coperta alle 21:00 proiezione del film “Abel Figlio del Vento” in collaborazione con Castellinaria. Ingresso con offerta libera.

20-21 AGOSTO: Osco, Sagra di San Maurizio

20 AGOSTO: Lavorgo presso l’orto dell’Albergo Defanti alle 17.30 Vernice Mostra Fotografica di Riccardo Willig “Guardare il Ticino, diario di viaggio senza destinazione 2018-2020”. Alle 19.00 cena con l’artista su prenotazione Tel. 091 865 14 34.

20.8 Faido Castelletto Pro Faido Festa Country

20.8 Faido Chiesa S. Andrea alle ore 20.30 concerto d’organo con Maria Luisa Andrici.

21 AGOSTO: Carì Osteria Belvedere dalle 11degustazione di birre artigianali e formaggi locali con accompagnamento musicale.

21 AGOSTO: Anzonico Sagra di San Giovanni Battista. Ore 10.30 Santa Messa e a seguire aperitivo e pranzo presso il parco giochi.

21 AGOSTO: Sobrio alle ore 11:00 presso Casa Gustav Mahler recital di violino e pianoforte con Julia Salvaggio e Luca Manzo. Musiche di Bach, Hayden e Mozart

SINO AL 21 AGOSTO: FAIDO PISTA CON GIOCHI E GONFIABILI. Apertura giornaliera dalle 11:30 alle 19.30. Ingresso con offerta libera.

26 AGOSTO: Faido Castelletto dalle 11.45 alle 16.00 “Sogno di fine estate”. Salutiamo l’estate in ottima compagnia: pranzo, musica, pesca di beneficenza. Info e iscrizioni entro 12 agosto: Centro diurno «Ancora» Faido. Tel. 091 866 05 72, Mail: cdsa.faido@prosenectute.org

27 AGOSTO: FAIDO 30MA EDIZIONE PENTATHLON DEL BOSCAIOLO. Dalle 9 alle 13 gare di abilità per boscaioli del Canton Ticino. Dalle 12 paranzo organizzato dalle Associazioni locali. Dalle 9 alle 17 mercatino dell’artigianato, fiera forestale e animazioni varie. Dalle 14 alle 17 Minipentathlon, gare di arrampicata (trofeo ASIF), concorso scultori, porte aperte alla segheria patriziale dalla cascata Piumogna e attività ludiche con SIlviva. 17.30 Premiazione e a seguire aperitivo e cena con musica. Utilizzate i mezzi pubblici: sconto 20% con il biglietto Ticino Eventi della comunità tariffale arcobaleno. www.pentathlon.ch

27 AGOSTO: Chironico Chiesa di San Maurizio alle ore 20:30 concerto d’organo, violino e violoncello con Riccardo Quadri, Giuseppe Tucci, Ainhoa Castello Amoros. Entrata libera

28 AGOSTO: Carì Osteria Belvedere festa chiusura stagione estiva impianti. Arrivederci a quest’inverno.

IMPIANTI DI RISALITA DI CARÌ:

· Apertura giornaliera con i seguenti orari: 9.00-9.30, 10.00-10.30, 11.30-12.30, 14.00-14.30, 16.00-17.00. All’Osteria Belvedere, a 200m di altezza, cucina nostrana, ampia terrazza panoramica e nuova mostra.

· Per gli appassionati del mountain bike è a disposizione il nuovo circuito DIFFICILE denominato Carì Bike n° 394 di svizzeramobile.ch. Un anello di 11km con dislivello di 520m. Alla cassa dalla seggiovia è possibile noleggiare le e-bike elettriche. CHF 50.- ½ giornata, CHF 70.- giornata intera.

· In caso di cattivo tempo la seggiovia rimane chiusa. www.cari.swiss

ESPOSIZIONI:

· SINO AL 28 AGOSTO: Carì, Osteria Belvedere espone la mostra fotografica “la nostra Leventina” curata da Michou Manzolini. Aperta giornalmente dalle 9 alle 17.

· SINO AL 9 OTTOBRE: Faido, Oratorio San Bernardino espone la mostra fotografica “Nuüi, um bòt: saluti dalla Media Leventina” con immagini storiche riprodotte grazie alla collezione di Luca Nisi. Aperta giornalmente dalle 9 alle 18.

· SINO AL 28 AGOSTO: Osco, salone ProOsco espone la mostra “Esperienze poetiche tra Ticino e Lombardia” a cura della Biblioteca cantonale di Bellinzona. Aperture: giovedì-venerdì dalle 17.00 alle 20.30, sabato-domenica*: dalle 09.00 alle 20.30 (*tranne il weekend del 13-14 agosto).

· DAL 20 AGOSTO AL 30 SETTEMBRE: Lavorgo presso l’orto dell’Albergo Defanti mostra fotografica di Riccardo Willig “Guardare il Ticino, diario di viaggio senza destinazione 2018-2020

Maggiori informazioni consultando la pagina eventi del sito del Comune di Faido. https://www.faido.ch/Eventi-e-manifestazioni

Buon proseguimento d’estate

Ago
3
Mer
“Bistrot Teatro Paravento” dal 3 al 13 agosto, dalle 18.00 fino alle 02.00 @ Locarno
Ago 3–Ago 13 giorno intero

A mercoledì 3 agosto riapre, dopo due anni di assenza, il mitico “Bistrot Teatro Paravento”. Siamo felici di essere nuovamente presenti durante il Festival del Film di Locarno che quest’anno compie 75 anni mentre il nostro Bistrot festeggerà i suoi 20, e il Teatro Paravento 40 anni di esistenza. L’occasione è ottima per rincontrarsi e lasciarsi dietro le difficoltà del recente passato e brindare insieme per le grandi o meno grandi istituzioni culturali che con creatività e costanza hanno perdurato nel tempo superando alcune burrasche. Come sempre il Bistrot propone concerti per i più svariati gusti. Il Bar Paravento dispone di una vasta scelta di deliziosi drink e altrettanto accade con la cucina de “La Colombera” e le sue pietanze.

https://teatro-paravento.ch/wp-content/uploads/2022/07/Bistrot-2022-1-scaled.jpg

Vi aspettiamo numerosi!

Ago
5
Ven
La Fondazione Majid ospita “la materia narrante” di Gianmaria Potenza, scultore di fama internazionale dal 5 agosto al 15 ottobre 2022 @ Ascona, Fondazione Majid
Ago 5–Ott 15 giorno intero

Considerato tra i più importanti scultori italiani ed europei del momento, il Maestro Gianmaria Potenza porta ad Ascona sculture e resinografie esposte sui 3 piani della Fondazione Majid fino al 15 ottobre. Un percorso per i sensi, una mostra da osservare con gli occhi e toccare con mano

La natura è stata la sua prima maestra e la sua più grande fonte d’ispirazione. Un amore che sboccia fin da bambino quando Gianmaria Potenza, classe 1936, inizia i suoi studi all’Istituto d’Arte di Venezia. Spicca tra i migliori allievi al punto che nel 1954 e nel 1956 è invitato ad esporre alla Biennale d’Arte. Ci tornerà talmente spesso nel corso degli anni, che si è perso il conto del numero delle sue partecipazioni.

La “materia narrante”
L’arte è un’esigenza, e l’esigenza di Gianmaria Potenza è quella di catturare l’essenza della natura per possederla, riprodurla e restituirla a quel mondo primordiale in cui il segno, il significato ed il significante non sono ancora maturi e per questo sono ancora astratti come astratte sono le sue opere. Nella narrazione della sua espressione artistica abbraccia ogni tipo di materiale: carta, polistirolo, bronzo, legno, cuoio, vetro, tessuto.
Scultore innovativo, Potenza è famoso soprattutto per aver rivoluzionato la tecnica musiva concependo una disposizione delle tessere non più piatte ma tagliate. Il mosaico esce dunque dalla sua bidimensionalità pittorica per evolvere in scultura.
La critica ha sempre sottolineato la sua grande capacità di inventare squisite forme d’arte, sempre in bilico tra istinto e cultura, tra dimensione favolistica e simbolica.

Un percorso per i sensi
Dal 5 agosto al 15 ottobre lo scultore esporrà una selezione di opere sui 3 piani della Fondazione Majid di Ascona.
Sempre ad Ascona sarà in permanente per 1 anno presso la nuova sede della Banca Raiffeisen.
L’unicità di questa mostra è data anche dal rapporto intimo che si crea tra il visitatore e l’opera in un percorso per i sensi. Le sculture infatti si potranno non solo osservare con gli occhi ma anche toccare con le mani. In questo solco s’inserisce il progetto di visite guidate in collaborazione con Unitas per permettere alle persone non vedenti di vivere in prima persona quest’esperienza culturale.

SOBRIO FESTE DI SAN LORENZO DAL 5 AL 14 AGOSTO 2022 @ Sobrio (MediaLeventina)
Ago 5–Ago 14 giorno intero
Ago
10
Mer
Training della Personalità con l’aiuto del Cavallo – Cosa c’è ad agosto? @ Gudo sede
Ago 10–Ago 24 giorno intero

Ci tengo a impegnarmi con le mie proposte di riavvicinare l’essere umano alla natura, specialmente al cavallo. Le vostre opportunità per stare all’aria aperta e praticare del benessere sono numerose nel mese di agosto:

vivendo l’attitudine “fiducia” durante la passeggiata mindfulness grazie al compagno cavallo;
camminando scalzi un percorso in Valle Maggia che permette di percepire i sensi come canale d’apertura a sé, rafforzando il coraggio e la fiducia nel prossimo con appositi esercizi interattivi;
concludendo insieme la giornata in rilassamento con una semplice chiacchierata sotto l’ombra del nocciolo osservando i cavalli sul pascolo. Risponderò alle vostre domande riguardante il loro comportamento ed il Training della Personalità col Cavallo (p.es. il funzionamento, i benefici che portano i cavalli ecc.).
intraprendendo un viaggio interiore guidato, seduti sotto l’albero della vita e nutrendosi dalle proprie risorse positive;

Sono felice di incontrarvi insieme ai cavalli in un evento in natura e vi auguro una buona estate.

I prossimi eventi riassunti – le iscrizioni sono aperte:
www.kathrinknupp.ch -> Agenda

10 agosto 2022 (19:00-21:00) Mindfulness col cavallo; tema fiducia
14 agosto 2022 (12:30-17:30) Dai piedi alla testa… percorso a piedi nudi con esercizi di consapevolezza (adatto anche per coppie o famigliari)
NEW! 22 agosto 2022 (19:30-20.30) Chiacchierata intorno ai cavalli
24 agosto 2022 (20:00-21:00) Meditazione guidata sotto l’albero Ginkgo in scuderia


Kathrin Knupp
ProLeading®Trainer
CAS in Training di Resilienza
Specialista del personale APF
+41 78 628 11 18
www.kathrinknupp.ch
tpc.kathrin.knupp@gmail.com
Il cavallo come trainer di vita…per una qualità di vita migliore.
FB @tpc.kathrin.knupp
IG @kathrinknupp
IN @kathrin knupp

Ago
12
Ven
Faido nella belle Èpoque, presentazione del libro di Ludovico Zappa il 12 agosto 2022 a Faido @ Faido, centro scolastico
Ago 12@18:00
Ago
14
Dom
14 agosto 2022 a Osco: Tombola @ Osco (Faido)
Ago 14@14:00
Ago
15
Lun
CONCERTO ESTIVO IL 15 AGOSTO A MAIRENGO @ Mairengo (Faido)
Ago 15@16:00
Ago
19
Ven
Il Greina Trail è pronto per la sua 5° edizione, 19, 20 e 21 agosto 2022! (programma) @ Campo Blenio
Ago 19–Ago 21 giorno intero
Ago
21
Dom
Imbarco immediato ¦ Sunday Happy Gay a Lugano il 21 agosto 2022 @ Lugano
Ago 21@18:00

Sunday Happy Gay
Domenica 21 agosto al Porto Bello di Lugano, dalle 18.00 con buffet e musica 🎵

Carissimə amicə,

l’estate continua e la nostra ciurma vi invita al prossimo happy in una nuova e magnifica location sul Ceresio 🌊: il Porto Bello di Lugano!

Domenica 21 agosto, dalle 18:00 in avanti, vi aspettiamo per bere un drink 🍹 in compagnia!

Non mancheranno musica e buffet offerto, l’ingresso sarà come sempre gratuito, vi basterà soltanto segnarvi la data e venire a godervi la brezza del lago con noi! ☀️

Ago
27
Sab
Pentathlon del boscaiolo 2022 a Faido il 27 agosto 2022 @ Faido
Ago 27@09:00–17:30
Set
4
Dom
“E’ per rinascere che siamo nati” Rassegna IDEE DI PASSATO, IDEE DI FUTURO 4 settembre 2022 , Lugano @ Lugano ¦ Parco Ciani
Set 4@20:45

“E’ per rinascere che siamo nati”
Rassegna IDEE DI PASSATO, IDEE DI FUTURO
Prima serata – video arte all’aperto
4 settembre 2022
Boschetto di Parco Ciani, Lugano

Idee di Passato, idee di Futuro è una rassegna di incontri promossi dall’Associazione Fare arte NEL nostro tempo, di cui il primo è una serata di video arte all’aperto che si svolge nel Boschetto di Parco Ciani a Lugano domenica 4 settembre.

La serata, nata dall’invito dell’Associazione NEL a riflettere attraverso un percorso di moving images sulla memoria di tempi passati – nella loro portata misteriosa, magica o tragica – e su quei tempi “sospesi” dove il futuro viene esplorato attraverso la lente esistenziale del presente, è curata da Giovanna Manzotti – ricercatrice, curatrice ed editor della rivista di arte contemporanea Mousse -. È prevista la proiezione di quattro opere video degli artisti internazionali William Kentridge, Tuan Andrew Nguyen ed Emilija Škarnulytė, nei quali racconti lineari si alternano ad immaginari più frammentari in una narrazione del “sentire” fluire tempi che si fanno memoria, visione e attesa.

4 settembre 2022
Ore 20.45
Boschetto Parco Ciani Lugano

Video Arte
Idee di Passato, idee di Futuro: una visione
Saluti Roberto Badaracco, Vice Sindaco della Città di Lugano e Capo Dicastero Cultura Sport ed Eventi. Presentazione del programma da parte della curatrice Giovanna Manzotti
Ore 21 Videoproiezioni (durata totale 55 minuti) di tre artisti internazionali: due cortometraggi di William Kentridge e due opere video di Tuan Andrew Nguyen e Emilija Škarnulytė.
In collaborazione con la Divisione eventi e congressi della Città di Lugano nel quadro di Lugano in Estate.
Si ringraziano: gli artisti, la Galleria Lia Rumma, Napoli e Milano, e la Galleria James Cohan, New York.

Set
10
Sab
StraLugano 2022: ritorna il 10 e 11 settembre con molte novità ed entusiasmo! @ Lugano
Set 10–Set 11 giorno intero

La 10Km CityRun è parte del circuito di gare della Coppa ASTi BancaStato

Tra poco più di un mese ci sarà la XVI edizione che come sempre offrirà un weekend denso di gare, eventi e tante emozioni. Atleti, organizzatori, sponsor, autorità e tifosi sono pronti a riversarsi sulle rive del Ceresio per vivere insieme quella che risulta essere la manifestazione sportiva più importante del Ticino.

Il sabato pomeriggio oltre ad ospitare la coppa ASTi per la gara di 10 km CityRun, viene confermata la FastRun, una 5KM competitiva rapida e lineare che permetterà ai principianti di avvicinarsi con dolcezza al mondo dei runner e consentirà ai più esperti di ottenere risultati cronometrici di altissimo livello.
Confermatissima anche la gara dei 21 Km: la Half Marathon della domenica mattina, da ormai qualche anno la gara principale della Stralugano, che sviluppandosi sul percorso più veloce della Svizzera coinvolge ogni anno nuovi atleti e affezionati che cercano di battere il loro record.
Analogo discorso vale per la StraLugano Relay, la mezza maratona a staffetta, che spesso viene scelta da terzetti di amici e colleghi per rafforzare le proprie sinergie e migliorare il gioco di squadra.
Punto fermo del weekend sportivo è la Monte Brè Vertical Race, una corsa in salita che si snoda su un tracciato spettacolare, sia dal punto di vista tecnico sia dal punto di vista paesaggistico, e che è possibile abbinare, per i più audaci, alla 10Km CityRun partecipando così alla Stracombinata, una gara per molti, ma decisamente non per tutti.
Per tutti invece è la 5 km Run4Charity al sabato sera, da fare di corsa, camminando o spingendo un passeggino: non c’è un tempo da fare, ma solo sorrisi da regalare. Un momento di allegria e condivisione ideato per coinvolgere tutta la città, e non solo, in un gesto di solidarietà a favore di molte associazioni del territorio.
Nell’arco della due giorni sportiva c’è un momento alla domenica pomeriggio riservato per i più piccoli, la KidsRun, un percorso di 400 metri per i giovani talenti che hanno meno di 10 anni e con una distanza maggiore pari a 700 metri per i più grandi. L’iscrizione alla KidsRun verrà offerta da Migros, che si impegna in iniziative a favore della salute della popolazione svizzera.

Innumerevoli gli eventi collaterali che anche quest’anno animeranno il centro di Lugano. Mentre il ritiro pettorali il ritiro pettorali si svolgerà al Centro Esposizioni.
Qualunque sia la gara scelta, per nessuno mancherà la medaglia commemorativa e il ricco pacco gara, con cui viene omaggiato ogni partecipante, che contiene anche la maglietta tecnica ufficiale del 2022. Moltissimi sono i vantaggi per chi si si iscrive a una competizione della Stralugano, come il trasporto pubblico gratuito in tutta la Svizzera, i servizi gratuiti di foto, un team di fisioterapisti a disposizione per i massaggi pre e post gara.
Iscrizioni e informazioni su: www.stralugano.ch

PROGRAMMA :
Sabato 10 settembre 2022

h 14.00 Apertura villaggio in Piazza Manzoni
h 16.30 5 Km Fast Run
h 18.00 10 Km CityRun (coppa ASTi)
h 19.00 Migros Pasta Party al Centro Esposizioni
h 20.30 Run 4Charity camminata e corsa popolare di 5 Km per beneficenza

Domenica 11 settembre 2022

h 9.30 Monte Brè Vertical Race
h 10.00 21 km Swiss Half Marathon e Staffette HM Relay
h 12.00 Migros Pasta Party al Centro Esposizioni
h 14.30 KidsRun per ragazzi e ragazze
h 16.00 Chiusura XVI edizione

Set
21
Mer
6° Convegno “RICORDATI DI ME” il 21 settembre 2022 a Bzona @ Bellinzona, Spazio Aperto
Set 21@13:30–18:00

in occasione della XXIX giornata mondiale dell’Alzheimer vi invitiamo al

6° Convegno “RICORDATI DI ME”
che si terrà il
21 settembre 2022 dalle ore 13.30 alle 17.30
presso la sala Spazio Aperto di Bellinzona

Programma
13:00 – 13:30 Registrazione
13:30 – 13:45 Benvenuto
Sig. A. Saredo-Parodi
Presidente Associazione Alzheimer Ticino
13:45 – 14:00 Saluto
Dott.ssa A. De Benedetti
Caposervizio vigilanza e qualità UMC
Resp. Strategia Cantonale
14:00 – 14:25 “Riabilitare la memoria: un percorso terapeutico
per ridare dignità alla Persona”
Dr. G. Ruggieri, Primario Clinica Hildebrand,
centro di Riabilitazione – Spec. In Geriatria FMH
14:25 – 14:50 Casa VitaCore: “L’insieme è più della somma di ogni
singola parte”
Team VitaCore
14:50 – 15:15 Il “profumo della natura” per ricordare e uscire dalla
solitudine
Dr. S. Chiola Naturopathic Physician, Specialista in
Aromaterapia Clinica Applicata, Fondatore e Direttore
Holos Academy, Pres. Ass. Svizzera di Aromaterapia
Clinica
15:15 – 15:30 Testimonianze di familiari curanti
15:30 – 16:00 Coffee Break
16:00 – 17:00 Atelier
1. “Profumo e contatto“ riaprire lo scrigno della
memoria. Dr. S. Chiola
2. “Riconquistare la vita”
Esperienze riabilitative. Team VitaCore
17:00 – 17:15 Discussione finale
17:15 – 17:30 Consegna 2° Riconoscimento “Ricordati di me”
17:30 – 17:45 Conclusione
Moderatrice:
Viviana Spagnoli
(Responsabile Formazione Adicasi)

Iscrizione obbligatoria: amministrazione@camar.ch
Spazio Aperto, Via Gerretta 9, Bellinzona

Ott
7
Ven
ELISA SHUA DUSAPIN FRA GLI OSPITI DEL FESTIVAL LETTERE DALLA SVIZZERA ALLA VALPOSCHIAVO (7 – 9 ottobre 2022, Poschiavo, Grigioni, Svizzera) @ Poschiavo
Ott 7–Ott 9 giorno intero

Lettere dalla Svizzera alla Valposchiavo, dal 7 al 9 ottobre 2022, Poschiavo (Grigioni, Svizzera)

Seconda edizione
Prime anticipazioni
Fra gli ospiti del festival
ELISA SHUA DUSAPIN
(National Book Award for Translated Literature 2021 e già Premio Svizzero di letteratura 2019)

Fra le attività collaterali, riproposti i workshop fra gioco e letteratura per bambini dai 5 ai 12 anni.

Dal 7 al 9 ottobre, torna Lettere dalla Svizzera alla Valposchiavo, il festival interamente dedicato alla produzione letteraria svizzera nelle quattro lingue nazionali. Il primo ospite che il festival ha il piacere di annunciare è ELISA SHUA DUSAPIN, giovane scrittrice svizzera che, trentenne, ha già ottenuto alcuni riconoscimenti fra i più significativi, come il Premio Robert Walser 2016, Prix Alpha 2017, Premio Svizzero di letteratura 2019, oltre all’importante National Book Award for Translated Literature 2021.

Dal suo primo romanzo, “Inverno a Sokcho” (Hiver à Sokcho), è stata tratta una pièce teatrale ed è in fase si scrittura la sceneggiatura cinematografica; alla traduzione inglese di questo suo romanzo, la scrittrice giurassiana Elisa Shua Dusapin deve il National Book Award nella categoria “letteratura tradotta”. Questo premio è uno dei più importanti nel mondo anglo-sassone.

La giovane scrittrice (classe 1992), di padre francese e madre sud- coreana, è la prima autrice svizzera a ricevere tale riconoscimento. “Winter in Sokcho”, tradotto in inglese da Aneesa Abbas Higgins, ha ricevuto il premio statunitense del valore di 10’000 dollari. La versione originale “Hiver à Sokcho”, pubblicata nel 2016, ha riscosso un grande successo. La traduzione italiana è uscita a luglio 2021 (edito da FinisTerrae, traduzione di Giovanna Albonico)

A Poschiavo, sabato 8 ottobre, Elisa Shua Dusapin, sarà in dialogo con Walter Rosselli.

Come nella passata edizione, gli autori invitati al festival resteranno a Poschiavo per tutto il fine settimana, con la volontà di creare uno spazio di effettivo scambio e cantiere creativo, che è il cuore del progetto di Lettere dalla Svizzera alla Valposchiavo.

Il programma completo del festival sarà reso noto a fine estate.

(nota per i soli media: la conferenza stampa è prevista per mercoledì 7 settembre, faranno seguito comunicazione specifiche)

LABORATORI PER I BAMBINI

Fra salotto letterario e cantiere creativo, al festival di Poschiavo trovano spazio, anche in questa seconda edizione, i laboratori per i bambini dai 5 ai 12 anni.

Il plurilinguisimo, espressione miscellanea della produzione letteraria svizzera nelle quattro lingue nazionali, profonda ricchezza culturale del paese, e lo scambio esperienziale, come valore umano e culturale, sono i cardini del festival; quale occasione migliore, quindi, per avvicinare i bambini a questa realtà attraverso attività pensate per loro?

I laboratori prevedono:

– incontri di lettura
– creazioni di storie orali, scritte e musicali

– creazioni di storie orali, scritte e musicali
– disegno su ispirazione di un racconto letto
– rilegatura manuale/artigianale dei propri testi e/o disegni.

Animatrici e artisti presenti ai laboratori coprono, nell’insieme, la conoscenza delle 4 lingue nazionali, oltre ad alcune lingue straniere.

I laboratori si svolgeranno nelle giornate di sabato 8 e domenica 9, in contemporanea con gli incontri con gli autori (tranne quello del sabato alle 20:00 e quelli dedicati agli ospiti speciali per tutti i dettagli; per le modalità di iscrizione si veda sul sito https://www.valposchiavo.ch/it/eventi/1149-lettere-dalla-svizzera-alla-valposchiavo?date=2022-10-07-20-00

Tutti i laboratori, coordinati da Astrid Schumacher, vedranno la partecipazione dell’intero gruppo di insegnati/animatrici, nell’intento di coprire, laddove necessario, le lingue presenti fra i partecipanti.

*******

CASE: il tema dell’edizione 2022

Sono case quelle in cui viviamo o i luoghi in cui ci riconosciamo parte di una comunità, ma sono case anche quelle che a volte ci imprigionano, quelle che si devono lasciare in fuga da guerre, persecuzioni o mancanza di prospettive. Sono case, poi, anche quelle che accolgono, quelle che offrono lo spazio di una nuova identificazione e proteggono. A tutte queste case, quelle materiali e quelle dell’anima, è dedicata la seconda edizione del festival, perché a ben guardare in ogni romanzo, in ogni poesia, una casa c’è sempre.

Il programma completo del festival sarà reso noto al termine dell’estate.

LA NASCITA DEL FESTIVAL

Lettere dalla Svizzera alla Valposchiavo nasce da un’idea di Begoña Feijoo Fariña , coordinatrice del Progetto, e si avvale di un comitato di programmazione composto da Walter Rosselli (Scrittore e traduttore dal romancio e dal francese), Fabiano Alborghetti (Poeta e promotore culturale, Premio svizzero di letteratura 2018 e Presidente della Casa della letteratura per la Svizzera italiana) oltre che dalla stessa Begoña Feijoo Fariña (Scrittrice e promotrice culturale in ambito teatrale e letterario), e si arricchisce in questo 2022 di una nuova voce, quella di Ruth Gantert (programmazione per la letteratura di lingua tedesca. Mediatrice culturale, redattrice e traduttrice, direttrice artistica del Service de Presse Suisse, direttrice redazionale della rivista letteraria annuale svizzera Viceversa)

Chi volesse informazioni passate e future sul festival, può consultare il sito https://lettereallavalposchiavo.ch/, a partire dalle attività e gli ospiti della prima edizione (che erano stati, qui di seguito riportati in ordine casuale: Dragica Rajčić Holzner, Pedro Lenz, Pierre Lepori, Doris Femminis, Olimpia De Girolamo, Ruth Gantert, Yari Bernasconi, Noëlle Revaz, Odile Cornuz, Dumenic Andry).

LETTERE DALLA SVIZZERA ALLA VALPOSCHIAVO È RESO POSSIBILE GRAZIE a Migros Percento Culturale, Promozione della Cultura del Cantone dei Grigioni, Jan Michalski Foundation, Pro Helvetia, Fondazione Gohner, ProLitteris, Landis & Gyr Foundation, Wilhelm Doerenkamp-Stiftung, Fondazione Oertli, Stiftung Kultur im Waldhaus Sils, Comune di Poschiavo, Banca Cantonale Grigione, Willi Muntwyler-Stiftung, Ufficio federale della cultura, Buono svizzero del libro, Boner Stiftung, Stiftung Stavros S. Niarchos, RePower, e Comune di Brusio, che a vario titolo sostengono e promuovono la prima edizione di “Lettere dalla Svizzera alla Valposchiavo”.

Con il Media Partenariato di SRG SSR

E con la COLLABORAZIONE di Casa della letteratura per la Svizzera Italiana, Valposchiavo Turismo, Viceversa letteratura, Lia Rumantscha

Poschiavo, 2 agosto 2022

INFO

Home – Lettere alla Valposchiavo 2022

Ott
21
Ven
MOODSWING REUNION a Chiasso il 21 ottobre (aperta la prevendita) @ Chiasso, Cinema-Teatro
Ott 21@21:00

21 ottobre 2022, ore 21.00
MOODSWING REUNION
Joshua Redman, Brad Mehldau, Christian McBride e Brian Blade al Cinema Teatro Chiasso

Gentili Signore, Egregi Signori
Spettabili Redazioni

Con piacere vi segnaliamo che è iniziata la prevendita per il concerto evento che il Cinema Teatro di Chiasso ospiterà sabato 21 ottobre 2022

A MoodSwing Reunion

appuntamento imperdibile che vedrà sul palcoscenico di Chiasso quattro nomi straordinari della scena musicale dell’ultimo trentennio: Joshua Redman (sassofono), Brad Mehldau (pianoforte), Christian McBride (contrabbasso) e Brian Blade (batteria)

Il concerto, proposto dal Cinema Teatro, è reso possibile grazie al Dicastero Attività culturali del Comune di Chiasso, con il sostegno della Repubblica e Cantone Ticino-Fondo Swisslos e di AGE SA, e in collaborazione con RSI Rete Due.

Ott
27
Gio
Le Suisse Caravan Salon fait un retour en force ¦ Berna, 27-31 ottobre 2022 @ Berna
Ott 27–Ott 31 giorno intero

Berne, 1er novembre 2021 – La 54e édition du Suisse Caravan Salon a convaincu à tous les niveaux. Au total, près de 50’600 visiteurs se sont rendu sur le site de BERNEXPO pendant les cinq jours du salon. Les attentes de l’organisateur du GROUPE BERNEXPO et du partenaire de patronage caravaningsuisse ont donc été largement dépassées.
Le Suisse Caravan Salon est la plus grande manifestation de camping et de caravaning de Suisse. Pendant les cinq jours du salon, il est clairement apparu que les voyages en toute mobilité sont en plein essor en période de pandémie. «Avec un nombre de visiteurs d’environ 50’600, nous tirons un bilan extrêmement positif», déclare le directeur du salon, Mario Kovacevic. «Nous avons reçu un nombre incalculable de retours positifs des visiteurs et des exposants. Tous les participants étaient ravis de se rencontrer à nouveau personnellement et de pouvoir se consacrer aux dernières tendances. Pour notre équipe du salon, pouvoir organiser ce Suisse Caravan Salon était un grand privilège.» La 54e édition s’est déroulée sous le slogan «Tout pour découvrir le monde» et a été organisée avec un concept de protection conséquent et avec le certificat COVID. Par conséquent, les masques n’étaient pas obligatoires dans les halles d’exposition ou sur le site de BERNEXPO.
.
La tendance positive se confirme
Le partenaire de patronage caravaningsuisse est également plus que satisfait de l’édition de cette année. «Au cours des neuf premiers mois de 2021, les nouvelles immatriculations de camping-cars ont augmenté de 25 % et celle de caravanes de 6 %. Par conséquent, nous pouvions espérer que les fans de camping et de caravaning viennent en grand nombre sur le site de BERNEXPO. Heureusement, c’est exactement ce qui s’est passé», déclare Christoph Hostettler, président de l’association.
.
Éloge et encouragement des exposants
Les espaces d’exposition du Suisse Caravan Salon 2021 étaient pratiquement déjà réservés quatre semaines avant le début. Par conséquent, un total d’environ 330 exposants a présenté des véhicules, des accessoires et d’autres innovations. L’entreprise Yellocamper se trouvait parmi ceux-ci. Son CEO, Thomas Freiburghaus, ne tarit pas d’éloges: «Le Suisse Caravan Salon 2021 nous a montré à tous que le format du salon est bien vivant quand il est bien conçu. Le feed-back des visiteurs est extraordinaire et également un bon signe pour nos collaborateurs qui sont parfois sur place volontairement. Nous avons pu ensemble célébrer un grand succès.» Beat Amstutz, directeur de LEXA Wohnmobile, est également enthousiasmé: «Le public spécialisé a montré un grand intérêt et nous avons constaté que l’attrait pour les véhicules du segment de prix supérieur est plus fort cette année. Notre recette à succès, qui repose sur des conseils, des réparations et l’optimisation des véhicules, est aussi très bien perçue ici.»
.
BERNEXPO AG
Mingerstrasse 6
Postfach
3000 Bern 22
Tél. +41 31 340 11 11
Fax +41 31 340 11 10
suissecaravansalon@bernexpo.ch
www.suissecaravansalon.ch
Peter Chapuy de Chapuy Caravaning AG, véritable légende du Suisse Caravan Salon auquel il participe pour la 51e fois, résume ainsi: «Le Suisse Caravan Salon de cette année a été organisé à la perfection et a été une belle satisfaction en particulier après l’annulation de l’année dernière. La scène est vivante!»
La prochaine édition du Suisse Caravan Salon aura lieu du 27 au 31 octobre 2022.
Des images