Calendario

Mar
6
mer
Il carnevale di Biasca si mette in piazza dal 6 al 9 marzo 2019 @ Biasca
Mar 6–Mar 9 giorno intero

L’edizione 2019 del carnevale biaschese si terrà prevalentemente in piazza centrale, dove troveranno dimora oltre al palco principale quattro capannoni che proporranno musica di ogni genere affiancati dagli esercenti pronti a dimostrare il loro spirito carnascialesco con decorazioni e proposte. Selezionati food truck truck food, ristoranti e la DeRo offriranno ottimo e salutare cibo agli avventori per mantenersi in forze nel proseguio dei quattro giorni di impegnativi bagordi.
All’immancabile corteo notturno del mercoledì e concerto delle guggen del sabato la nuova edizione affianca una strepitosa serata il venerdì; lo Smiley Party previsto in piazza centrale animato dal più unico che raro due dei Double Face proporrà uno show indimenticabile con gadget in omaggio, musica per tutte le età e se questo ancora non bastasse la migliore Dj donna d’Italia Jessie Diamond e una delle migliori vocalist italiane Johanna Voice daranno man forte al duo.
Corse speciali e gratuite in direzione Bellinzona, Airolo e Olivone verranno organizzate nelle serate di venerdi e sabato ed il bar della società offrirà gratuitamente acqua minerale.
Per quanto riguarda le entrate l’unica differenza è che il braccialetto d’entrata completo sostituirà la tessera comprendendo l’entrata del venerdì del sabato e l’accesso al corteo e sarà proposto come sempre a 35 franchi, mentre chi volesse partecipare agli eventi singolarmente potrà avvalersi dei braccialetti per le serate proposti a 20 franchi a sera e per il corteo a 10 franchi.
Peculiarità del nostro carnevale l’accesso gratuito per le serate di mercoledì compreso il corteo notturno e del giovedì compreso il corteo dei bambini.
Non dimentichiamo la vendita del giornalino satirico di mercoledì alle 10, i pom e lüganig di mercoledì alle 12 e il risotto del sabato a mezzogiorno preparate dai cuochi della società e distribuite al salone Olimpia.

Vedi link con tutte le informazioni e programma completo.

Mar
7
gio
il Carnevale Airolese (Carnué d’Airö) parteciperà giovedì 7 marzo 2019 ad un tentativo di Guinness World Records(TM) con la preparazione del profiterole più grande. @ Airolo
Mar 7@11:00

IL CARNEVALE AIROLESE DA RECORD DEL MONDO!

In occasione del suo 90esimo, il Carnevale Airolese (Carnué d’Airö) parteciperà giovedì 7 marzo 2019 ad un tentativo di Guinness World Records(TM) con la preparazione del profiterole più grande.

Su spunto di Alessandro Manfrè (gerente della Locanda Orelli, Bedretto) il Carnevale Airolese giovedì 7 marzo 2019 sfiderà l’attuale titolare del record. Si tratta dell’asso-ciazione Conserva in Friuli che il 16 aprile 2016 ha confezionato un profiterole dal peso di 150 Kg. Lanciata la proposta da parte del Comitato del Carnevale Airolese nell’agosto 2018, la Guinness World Records(TM) ha accolto il progetto che vedrà il tentativo di confezionare un maxi profiterole da 300 Kg.

Il tutto inizierà durante il mattino di giovedì 7 marzo 2019 alle ore 11.00 con l’apertura del capannone del Carnevale Airolese in piazza Motta ad Airolo. A partire dalle 13.00 un team di venti coraggiosi concorrenti capitanati da Simona Forni (pasticcera presso il ristorante Biselli, Andermatt), Tea Velti (cuoca presso il ristorante Forni, Airolo) e lo stesso Alessandro Manfrè inizieranno a preparare, riempire, glassare e posare i 4’500 bignè previsti per costruire il maxi dessert. Sarà intorno alle ore 15:30, quando in pre-senza del giudice della Guinness World Records(TM), di testimoni ufficiali e delle autorità locali, termineranno i lavori e si scoprirà se il record attuale sarà realmente battuto.

In seguito, le porzioni saranno distribuite gratuitamente per merenda a tutti i parteci-panti presenti. Grazie a delle collaborazioni mirate, la maggior parte dei profiterole verranno imballati e distribuiti alle fondazioni, case per anziani, associazioni e mense locali. Il piano di distribuzione prevede infatti una bilancia dello spreco pari a zero!

Il Carnevale Airolese invita tutta la popolazione a ritirare la propria porzione parteci-pando a questo evento straordinario e unico nel suo genere, ringrazia gli sponsor uffi-ciali Banca Raiffeisen e Socar e tutti quelli che hanno collaborato al progetto.

I festeggiamenti continueranno tutta la sera con cena a base di Raclette del Gottardo del Caseificio del Gottardo di Airolo e musica a 360°. Maggiori informazioni si trovano sulla pagina Facebook del Carnevale Airolese.

Mar
8
ven
Festa della donna al Ghitello alla Casa del Vino a Morbio, 8 marzo 2019 @ Morbio Inferiore
Mar 8 giorno intero

Un calice di vino e un fiore fanno sempre bene al cuore…
La Casa del vino Ticino dedica una serata a tutte le donne che ogni giorno rendono la vita un po’ più speciale.

Per l’occasione, ai fornelli ci sarà Cristina Monico, enologa della Fattoria Moncucchetto, che ci guiderà in un viaggio enogastronomico tra sapori e saperi del territorio ticinese.

Vi aspettiamo.

Casa del vino Ticino
6834 Morbio Inferiore
Via Ghitello 3

091 695 75 52
info@casadelvinoticino.ch
www.casadelvinoticino.ch

Siamo aperti dal mercoledì alla domenica
Ore: 11:00 – 24:00

Mar
12
mar
Aperte le iscrizioni a “Digitalizzazione: un’opportunità per tutti. Come fare e quali sostegni a disposizione?” a Lugano il 12 marzo 2019 @ Lugano
Mar 12@13:15–19:15

Un evento dedicato alla digitalizzazione per le piccole, medie imprese

L’Ente Regionale per lo Sviluppo del Luganese informa che sono aperte le iscrizioni per “Digitalizzazione: un’opportunità per tutti. Come fare e quali sostegni a disposizione?”, che si terrà martedì 12 marzo presso il Palazzo dei Congressi a Lugano. L’evento si compone di due parti: Pit Stop Digitale (dalle 13.00 alle 16.15), un pomeriggio dedicato soprattutto alle PMI e titolari di un’attività indipendente che consentirà ai partecipanti di discutere e condividere esperienze su temi di interesse legati alla digitalizzazione e perché no, gettare le basi per nuove collaborazioni e iniziative. I temi di discussione sono:

• Digital Marketing: dall’analisi dei dati alla comunicazione con i clienti

• E-Commerce: come vendere prodotti e servizi nell’era digitale

• Internet of things: come la tecnologia aiuta a ottimizzare i processi aziendali

La sfida per i moderatori sarà quella di portare esempi concreti nei quali i partecipanti potranno immedesimarsi facilmente e dai quali potranno prendere spunto per migliorare la propria attività.

La seconda parte prevede invece una serata informativa (dalle 17.30 alle 19.15) aperta a tutti gli interessati, sempre dedicata alla digitalizzazione che permetterà ai partecipanti di conoscere gli strumenti finanziari a disposizione di chi decide di investire in questo ambito. È inoltre previsto un intervento del direttore della Camera di Commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Cantone Ticino che parlerà delle sfide e delle opportunità offerte dalla digitalizzazione e la testimonianza di un imprenditore locale.

Lunga la lista di moderatori e relatori che offrirà il proprio contributo durante l’evento: Roberta Angotti Pellegatta (ARSL), Carlo Terreni (Netcomm Suisse), Sabrina Romelli (ERSL), Isabella Ratti (Isabella Ratti Style Coaching & Consultant – Women4Digital ATED), Michela Papandrea (SUPSI, DTI), Luca Albertoni (CC-Ti), Giuliano Guerra (USE, DFE).

Durante le pause, tra la prima e la seconda parte dell’evento e durante l’aperitivo conclusivo sarà possibile visitare diversi stand di imprese, enti e associazioni locali che offrono prodotti o servizi in ambito digitale.

La partecipazione è gratuita, è però necessario confermare la propria presenza entro il 5 marzo compilando l’iscrizione online tramite il link https://bit.ly/2GmRhEN. È possibile partecipare alla giornata intera oppure ad una sola parte dell’evento, al termine del quale verrà offerto un aperitivo. I posti per la parte Pit Stop Digitale sono limitati.

Mar
14
gio
XXII FESTIVAL DI CULTURA E MUSICA JAZZ DI CHIASSO, SEGNI DI JAZZ, Cinema Teatro, 14-15-16 marzo 2019 @ Chiasso
Mar 14–Mar 16 giorno intero

Giunto alla XXII edizione, il Festival di cultura e musica jazz di Chiasso si conferma come una delle migliori realtà svizzere dedicate alla scena musicale afroamericana. Dentro il suo articolato ed originale programma, sia gli appassionati sia i neofiti potranno trovare spunti per emozionarsi e vivere momenti musicali di assoluto valore. Il jazz è di casa nel cartellone teatrale di Chiasso e la programmazione del festival si accorda senza soluzione di continuità anche con quella della programmazione musicale generale, offrendo a un vasto pubblico l’opportunità di partecipare a concerti storici come quelli svoltisi negli ultimi anni.

• IL PROGRAMMA
SABATO 2 MARZO 2019 – ANTEPRIMA – Teatro Sociale Como
Ore 20.30 Fabrizio Bosso & Como Jazz Orchestra II. La lunga notte jazz del Teatro Sociale
Como Lake Jazz Club
GIOVEDÌ 14 MARZO 2019 – Cinema Teatro Chiasso
Ore 20.45 Fred Hersch – solo “Open Book” artist in residence
Ore 22.30 Camille Bertault Quartet
Jazzafterjazz
Ore 24.00 DJ Souljazz

VENERDÌ 15 MARZO 2019 – Cinema Teatro Chiasso
Ore 20.45 Trilok Gurtu – solo percussioni
Ore 22.30 Septeto Internacional
Ore 24.00 Fred Hersch & Gwilym Simcock – pianoforti
PRIMA ASSOLUTA
Jazzafterjazz
Ore 01.00 DJ Souljazz – Resident dj / Svizzera Jazz, soul, rare black music

SABATO 16 MARZO 2019 – Cinema Teatro Chiasso
Ore 20.45 Fred Hersch – Drew Gress – Joey Baron “Special Trio”
PRIMA ASSOLUTA
Ore 22.30 Incognito
Jazzafterjazz (Foyer Cinema Teatro)
Ore 24.00 DJ Souljazz
Ore 00.30 Flanard

Homepage

Mar
24
dom
Tre Valli Soccorso a Biasca: inaugurazione nuova sede e porte aperte il 24 marzo 2019 @ Biasca
Mar 24@13:00–17:00
Apr
1
lun
Bologna 2019: i libri svizzeri per l’infanzia sotto i riflettori dal 1 al 4 aprile 2019 @ Bologna (I)
Apr 1–Apr 4 giorno intero

All’inizio di aprile, la Svizzera sarà Paese ospite d’onore della Fiera internazionale del libro per ragazzi di Bologna (Bologna Children’s Book Fair). Si tratta di un’occasione unica per presentare la vivace e variegata letteratura per l’infanzia e la gioventù elvetica a un pubblico internazionale. Il fulcro della partecipazione come Paese ospite è l’esposizione «Un ABC della Svizzera», a cui parteciperanno 26 illustratrici e illustratori svizzeri. La Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia è il partner principale di questa presenza, organizzata dall’Associazione svizzera dei librai e degli editori (SBVV).

La Fiera internazionale del libro per ragazzi di Bologna è il più importante appuntamento mondiale per lo scambio di diritti editoriali relativi a libri per l’infanzia e la gioventù e pubblicazioni illustrate. All’evento, in programma dal 1° al 4 aprile 2019, sono attesi circa 27’000 visitatori provenienti da oltre 60 Paesi. La partecipazione della Svizzera come Paese ospite d’onore offre quindi una vetrina internazionale d’eccezione alla letteratura svizzera per ragazzi contemporanea.

La presenza elvetica sarà incentrata sulla variegata scena nazionale di illustratori. Durante la Fiera, l’esposizione «Un ABC della Svizzera» proporrà illustrazioni di 26 artiste e artisti, ognuna delle quali relativa a una lettera o a una parola. La L sta ad esempio per «Lake» o la S per «Skiing». Il «Bolo-Klub», un gruppo di giovani artiste e artisti elvetici, nel centro di Bologna trasformerà la «Scuderia» in uno spazio off per eventi. Nel fine settimana prima della Fiera, in diversi luoghi del capoluogo emiliano si svolgeranno pure varie manifestazioni culturali, tra cui la «Notte del racconto» in 13 biblioteche.

La Fondazione svizzera per la cultura è il partner principale della partecipazione svizzera come Paese ospite d’onore, organizzata dall’Associazione svizzera dei librai e degli editori (SBVV).

Sito internet della partecipazione svizzera come Paese ospite:
www.bologna2019.ch

Apr
10
mer
Invito – Arte, Musica e Poesia – Fondazione G. Keller + Lydia Welti Escher a Lugano il 10 aprile 2019 @ Lugano
Apr 10@20:30

Serate speciali “Arte, Musica e Poesia” che quest’anno hanno la particolarità di essere unite dalla figura di una donna straordinaria: Lydia Welti Escher, la fondatrice della Fondazione Gottfried Keller che approderà al MASILugano in primavera.
Lydia Welti Escher si farà conoscere, insieme alle opere più rappresentative degli artisti svizzeri facenti parte della “sua collezione”.
Sarà un’occasione unica per visitare l’esposizione dedicata ai capolavori della Fondazione G. Keller trascorrendo una serata all’insegna delle arti.
Momenti musicali dal vivo e letture di brani letterari legati alle opere esposte accompagnano e arricchiscono, come di consueto da sette anni, il percorso guidato, in una sorprendente e inattesa scoperta degli artisti – tra i quali i celebri Hodler, Segantini, Giacometti – e delle loro creazioni.

FONDAZIONE G. KELLER

05.04.2019 18:30
03.05.2019 18:30
07.06.2019 18:30
PRENOTAZIONI
http://edu.luganolac.ch/it/1237/arte-poesia-e-musica
LYDIA WELTI ESCHER

10.04.2019 20:30

Teatrostudio LAC

Una serata speciale per rendere omaggio alla figura di Lydia Welti-Escher, fondatrice della Fondazione Gottfried Keller e figlia di Alfred Escher, celebre politico e imprenditore svizzero. Un’opportunità per ricordare e rivivere la vita appassionata di una donna che ruppe le strette norme sociali e morali di un’esistenza di alto rango nella seconda metà dell’Ottocento. Una nobile femminista fuori dal comune. Una donna importante per la cultura elvetica il cui merito storico risiede nell’aver creato una Fondazione d’arte svizzera di importanza nazionale – la Fondazione Gottfried Keller – che avrebbe dovuto promuovere, secondo le volontà della fondatrice, “l’auto-impegno del sesso femminile nel campo delle arti e dei mestieri”.
Un appuntamento imperdibile all’insegna delle diverse discipline artistiche che contraddistinguono il LAC: l’arte, la poesia, la letteratura e la musica.
PRENOTAZIONI
http://edu.luganolac.ch/it/1249/arte-poesia-e-musica

http://www.perlediemozioni.com/

Apr
27
sab
XXII Trofeo Mezzalama – 27 aprile 2019 Torna il “Mezzalama” sui ghiacciai valdostani del Rosa. @ Breuil-Cervinia
Apr 27 giorno intero

XXII Trofeo Mezzalama – 27 aprile 2019
Torna il “Mezzalama” sui ghiacciai valdostani del Rosa.
Stavolta salirà non due ma tre quattromila
Il Trofeo Mezzalama, prova finale del circuito europeo di scialpinismo La Grande Course, annuncia che la prossima 22a edizione si correrà sabato 27 aprile 2019, con partenza dal centro di Breuil-Cervinia e traguardo a Gressoney-La-Trinité. Previste fin d’ora come date di riserva in caso di maltempo domenica 28 aprile, sabato 4 e domenica 5 maggio 2019. «La data effettiva di svolgimento – spiega la guida di Champoluc Adriano Favre, a capo dello staff organizzativo – verrà confermata pochi giorni prima del via e comunicata agli atleti via internet sulla base delle previsioni meteo aggiornate. Dalla rinascita 1997 siamo riusciti a garantire il regolare svolgimento biennale del Mezzalama individuando “finestre” di bel tempo a volte di poche ore, grazie alla collaudata intesa con la Società Meteorologica Italiana coordinata da Luca Mercalli».

La storica gara nata nel 1933 è l’unica al mondo a svolgersi sui ghiacciai attraversando due quattromila, la vetta del Castore (4126 m) e il Naso dei Lyskamm. «Quest’anno – annuncia Favre – il percorso supererà la calotta nel Naso (4275 m), più alta del Castore. Ma la vera novità dell’edizione 2019 sarà un terzo quattromila. Invece di cominciare la discesa verso Gressoney appena valicato il Naso, da quota 3900 gli atleti risaliranno con gli sci verso il colle del Lys fino alla Roccia della scoperta (4177 m). Come nel Mezzalama 1978, vogliamo ricordare l’impresa dei sette montanari di Gressoney che nel 1778 raggiunsero questo piccolo isolotto roccioso che emerge dai ghiacciai tra Valle d’Aosta e Vallese. Fu un’impresa di livello europeo, compiuta otto anni prima della conquista del Monte Bianco. I sette pionieri gressonari, ricordati da un bel monumento a Gressoney-Saint-Jean, inaugurarono così sia la scoperta del massiccio del Monte Rosa, sia la storia dell’alpinismo».

Le iscrizioni si aprono sul sito www.trofeomezzalama.it venerdì 1 febbraio 2019. Restano aperte fino a lunedì 25 marzo 2019. Saranno ammesse 300 squadre nella storica formazione da tre atleti ciascuna, per un totale di 900 concorrenti. Come di consueto gli atleti dovranno dichiarare il loro curriculum di ascensioni e gare compiute. Il Mezzalama infatti è adatto a scialpinisti completi e ben allenati, ossia buoni sciatori ma anche buoni alpinisti. Per maggiore sicurezza sui ghiacciai il regolamento prescrive ora la piccozza in dotazione a ogni singolo atleta, mentre in passato ne bastava una per cordata. Sono inoltre obbligatori ramponi con punte d’acciaio almeno nella parte anteriore.

La Fondazione Trofeo Mezzalama come tutti i comitati organizzatori all’interno del circuito internazionale della Grande Course ha sempre rivolto ai più giovani particolare attenzione con l’inserimento di una gara apposita, all’interno del programma ufficiale. La gara Mezzalama Jeunes riservata ad atleti under 18 si correrà sulle nevi di Gressoney venerdì 26 aprile 2019. Il giorno successivo i giovani partecipanti, accompagnati da guide alpine, potranno risalire in quota verso il Rifugio Mantova e la Capanna Gnifetti per assistere alla discesa degli atleti del Trofeo Mezzalama.